Convegno sul Diabete Sommerso: il nostro racconto e qualche foto

Come forse molti sanno il 1º ottobre, presso la Sala Mostre del Foro Boario, si è svolto con successo, un incontro sul tema Diabete Sommerso, organizzato dalla Cormorano Sub Forlì e con il patrocinio del Comune di Forlì. Durante la serata si è parlato della possibilità per le persone affette da diabete, di praticare sport che fino a ora gli erano stati preclusi per ovvi motivi di sicurezza, come appunto la subacquea. Grazie all’intervento di alcuni esperti quali il Dr. Bonomo, primario del reparto di diabetologia dell’Ospedale Niguarda di Milano, e la Sig.ra Laura Cingoli, vicepresidentessa dell’Associazione Diabete Sommerso, abbiamo finalmente scoperto che l’immersione subacquea per il paziente diabetico ora è una realtà. Infatti già da qualche anno il progetto Diabete Sommerso, presieduto dal Dr. Alessandro Marroni (già presidente del DAN Europe), con la collaborazione attiva del Dr. Bonomo, realizza corsi sub specifici per i diabetici e con ottimi risultati! L’inizio è stato in Lombardia, la seconda esperienza è stata poi fatta nelle Marche al Conero e quest’anno il progetto ha raggiunto anche la nostra regione con Ravenna. Fra tutti i partecipanti quasi la totalità ha portato a termine il corso e una buona parte continua a fare immersioni, ma aldilà dei numeri e delle statistiche la cosa più bella è stata poter vedere le immagini e le foto dei volti felici degli allievi… e noi subacquei conosciamo bene il significato di quel sorriso! Anche noi della Cormorano Sub Forlì speriamo, in futuro, di poter partecipare attivamente a questo progetto e ci stiamo già informando sulle procedure da adottare. Cogliamo inoltre l’occasione per ringraziare la Sig.ra Marisa Nanni, presidentessa dell’Associazione Diabetici Forlivese, la quale è intervenuta alla serata portando la sua importante esperienza ed esprimendo sostegno per il progetto Diabete Sommerso. Ringraziamo anche il nutrizionista Fabrizio Borghetti, il quale ha mantenuto viva l’attenzione anche a fine serata parlandoci di corretta alimentazione. Infine grazie anche a tutti coloro che hanno rinunciato a un tranquillo sabato sera per partecipare a questo incontro e dimostrare il proprio sostegno e il proprio interesse.

Condividi questo articolo!