VIDEO! – Week end in Ligura + immersione sulla Haven!

AGGIORNAMENTO: vi proponiamo un video che abbiamo realizzato durante l’immersione sul relitto della Haven.

Haven_2014_small_sold

Cari amici del Cormorano, quello che vi proponiamo oggi è un weekend davvero meraviglioso con tre immersioni adatte anche ai palati più raffinati; dall’11 al 13 Luglio 2014 saremo in Liguria, più precisamente a Rapallo, per una due giorni di immersioni indimenticabili!

Sabato 12 Luglio ci aspettano 2 immersioni nella splendida cornice del Promontorio di Portofino, una delle aree marine protette più importanti d’Italia in grado di regalarci immersioni davvero meravigliose.
Il Promontorio di Portofino è sempre stato considerato un’oasi unica nel Mediterraneo per la bellezza e la ricchezza degli organismi che vi abitano, ciò è dovuto soprattutto alla singolare geografia e morfologia del luogo; pochi luoghi nel Mediterraneo vantano una così vasta concentrazione di vita, per preservare questo patrimonio è stata istituita la riserva marina e tutte le attività svolte all’interno sono subordinate al controllo dell’ente gestore.

Domenica sarà invece la volta di un’esperienza unica, un’immersione che difficilemente potrete dimenticare e che sicuramente potrete raccontare negli anni ai vostri amici subacquei indiviosi.
Ci tufferemo nelle acque antistanti ad Arenzano per “passeggiare” sui ponti della megapetroliera Amoco Milfod Haven, il più grande relitto visitabile del mondo; una chicca del Mediterraneo sulla quale è possibile immergersi solo se in possesso di un brevetto che abilita il raggiungimento dei 42mt di profondità (per la didattica CMAS un 3° grado).

La Haven, varata originariamente con il nome di Amoco Milford Haven(indicata anche come M/C Amoco Milford Haven o M/C Haven), è stata una superpetroliera VLCC cipriota da 232.166 tonnellate di portata lorda (lunghezza 344mt, larghezza 51mt).
Il naufragio della petroliera Haven è stato un grave incidente marittimo avvenuto l’11 aprile 1991 nel tratto di mare davanti a Voltri (golfo di Genova) e causato da una grande esplosione avvenuta a bordo; a seguito della esplosione si ebbe l’incendio del combustibile trasportato dalla nave che venne riversato in fiamme sul mare dalle cisterne esplose.
Dopo la fase iniziale di incendio del combustibile versato in mare, la nave venne trainata al largo di Arenzano.

I posti disponibili per questa uscita sono limitatissimi; per info e prenotazioni potete chiamare il 346 4085407 (Luca).

Condividi questo articolo!

Lascia un commento